Mi presento…

Ogni giorno, vivendo, incrociamo milioni di occhi, di corpi e quindi di storie. Io ho deciso che il mio lavoro doveva avere a che fare con le storie che questi corpi ci raccontano ed ho quindi intrapreso studi linguistici prima per poi spostarmi sul massaggio ed arrivando poi allo yoga. Quello che cerco non è altro che uno strumento per poter comprendere e sciogliere tutti quei blocchi che i nostri corpi creano in risposta alle esperienze della vita e che non ci permettono di essere liberi.

Iniziando prima dal mio corpo, da me stessa, sto piano piano accumulando esperienza su come applicare alle situazioni della vita ordinaria delle persone che incontro, tutta ciò che apprendo in corsi e testi. Non prevedo una fine alla mia formazione, questo settore, oltre ad essere mia grande passione, comprende così tanta conoscenza che una vita di certo non basta.

Spesso nella vita ci capitano situazioni in cui potremmo sentirci estranei al nostro stesso corpo, rifiutarlo addirittura. Si tratta di momenti molto spiacevoli in cui viviamo un senso di spaesamento, come se non fossimo in grado di riconoscerci allo specchio. Per fare un esempio semplice, una cervicalgia che si protrae nel tempo: piano piano diventa parte della nostra vita che quasi non ricordiamo come si stava senza quel dolore persistente.

Io propongo un percorso attraverso lo yoga per riprendere possesso e controllo del nostro corpo, imparando ad amarlo e rispettarlo; ed un lavoro parallelo di massaggio benessere per andare a facilitare lo scioglimento di quei blocchi energetici e fisichi che c’impediscono di raggiungere i nostri obiettivi.

Scopri di Piu